L’uovo sbattuto

Lo mangiavate anche voi l’ovetto sbattuto? Che bontà… per renderlo ancora più “spocioso” io ci aggiungevo anche del cacao!
Una mia amica, compilando la lista delle 111 cose che le piacciono, si è ricordata che da piccola le piaceva l’uovo sbattuto che le preparava la nonna. Stava attraversando un momento molto difficile, non riusciva nemmeno a mangiare. Ma il ricordo dell’ovetto sbattuto le dava gioia, tanto che nei giorni più duri se lo preparava: era un tuffo nel passato, nel periodo delle spensieratezza e delle coccole della nonna. Le bastava quello per tornare a sentirsi amata, per ritrovare un sorriso, e anche per riuscire a mangiare qualcosa.
Sapere cosa ci piace e ricordarcelo nei momenti difficili significa riprendere in mano le redini della nostra vita e trovare il modo di darci gioia.
Che meraviglia… l’ovetto sbattuto. Non credete anche voi che la felicità stia proprio nelle piccole cose?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *