Saparazione, fallimento e le famiglie felici

Quando ci si separa sapete cosa accade? Che si comincia a guardare le altre famiglie e a invidiarle. Tutto il resto del mondo ci pare bello, felice, idilliaco. Solo la nostra famiglia e la nostra situazione è disastrosa. Niente di più falso. Stavo per dire a mio marito “è finita”. Dovevo solo trovare il coraggio e il momento migliore. Ne parlavo con un’amica. Era stata lei a chiedermi come andassero le cose in casa, perché aveva intuito che qualcosa non funzionasse. Io prima di allora non avevo mai accennato a nulla. Soprattutto con lei, che di sicuro non avrebbe potuto capire: la sua vita era ai miei occhi perfetta. Aveva tutto quello che una donna (o per lo meno io) potesse desiderare. E così chiacchierando le ho detto che sì… avevo deciso di chiudere. Beh… sapete quale è stata la sua risposta?
“Ti invidio!” … “Io non posso farlo.”
Quindi mi ha raccontato che in realtà non era tutto oro quello che io vedevo luccicare. E ho capito questo: che non ha mai e poi mai senso fare confronti con le vite e con le famiglie degli altri: ciascuno ha le sue gatte da pelare. Ciascuno ha le proprie difficoltà e le proprie esperienze.
Questa è la mia vita. E se gli altri a parer mio hanno una situazione più felice, l’unica cosa che posso dire è: “Grazie. Che bello. Sono felice per loro. Anch’io sono felice perché l’Universo mi sta dando ciò che mi serve”!
Quindi… non sentitevi mai dei falliti, perché separati, vicino a quelle che considerate le famiglie del mulino bianco. Perché non potete sapere cosa accade veramente dentro quelle famiglie o cosa accadrà loro in futuro. E soprattutto, ciò che ci accade è sempre per il nostro bene supremo! Pertanto non può essere un fallimento!

 

(Photo by Ryan Mcguire – Gratisography)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *